Aker Brygge, il quartiere più “in” di Oslo

di
Aker Brygge, Oslo

Aker Brygge, Oslo

Sul molo di Aker Brygge, l’orologio faro segna l’ora e il tempo del quartiere più in di Oslo: mentre le lancette si spostano impercettibili, la sua banderuola segue il vento che come al solito attraversa la baia.

È così da sempre, qui sul fiordo. Sin da quando le prime case costruite in legno formarono un villaggio e, indietreggiando, divennero città – la più grande e più importante della Norvegia.

L’area in cui cammino oggi ha ospitato i cantieri navali e l’industria meccanica di Aker Mekaniske Verksted AS per più di cent’anni fino al 1982. Poi, dal 1986, il quartiere di Aker Brygge è stato riconvertito.

La sua costruzione è stata realizzata dagli agenti immobiliari Aker Eiendom AS in quattro differenti momenti. Alcuni vecchi edifici industriali sono stati demoliti, mentre alcune delle loro principali sale sono state adattate ad aree commerciali.

Il primo passo per ridare nuova vita e funzione ad Aker Brygge è finita nel 1986 grazie al lavoro degli architetti Telje, Torp e Aasen. La quarta e ultima costruzione, l’edificio dell’Assicurazione Storebrand, di fronte a Munkedamsveien, è stato completato nel 1998.

Oggi l’area, che si distende su 260 mila metri quadrati, è costituita da un centro commerciale con negozi e ristoranti, un cinema, uffici e appartamenti. Inoltre, c’è un piccolo porticciolo e un terminale per i traghetti Nesodden.

Qui, in quest’angolo di Oslo, antico e moderno si mischiano, si confondono, creano un unicum dove vivono novecento persone e altre seimila ci lavorano per soddisfare gli abitanti della città e i turisti, facendo di Aker Brygge un luogo imperdibile.

Negli anni, il quartiere è diventato il luogo di ritrovo numero uno sia di giorno sia di sera. Soprattutto durante il periodo estivo: la bella stagione svela la perfetta combinazione naturale e architettonica.

Camminando sul molo, sin a dove la banchina finisce, sembra davvero di entrare nel mare: è lì che si trova l’orologio faro di Aker Brygge dove continua a segnare l’ora e il tempo del quartiere più in di Oslo.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Aker Brygge, il quartiere più “in” di Oslo"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...